domenica 13 aprile 2008

So Long, Chris

a fine marzo Chris Webber, preso atto del non riuscitissimo esperimento del suo ritorno alla corte di Don Nelson, ha annunciato il suo ritiro ufficiale.

Giocatore dal potenziale fisico devastante, martoriato dagli infortuni ha modificato il suo gioco divenendo uno dei migliori lunghi passatori del Gioco.

Molti pero' piu' che per le sue caratteristiche da giocatore, lo ricorderanno come un magnifico perdente: le due finals NCAA con Michigan (con l' infamous time-out chiamato da Chris), la finale di conference contro i Lakers (ah, qualcuno trovi la calamita per le palle importanti che sta da qualche parte nei polpastrelli di Robert Horry...).

Dopo la finale contro North Carolina, si ricorda una lettera scritta dall'allora presidente Bill Clinton a Chris, per incoraggiarlo:
“Ho pensato molto a te e sono rimasto incollato davanti alla tv per vedere la finale. So di non poter dire o fare niente per alleviare il tuo dolore, nonostante questo volevo farti sapere che tu e la tua squadra siete stati eccezionali. Fa parte del giocare sotto enorme pressione con grandi poste in palio, il rischio di fare degli errori mentali, io lo so. Ho perso due corse alla candidatura presidenziale e ho commesso infiniti errori in questi vent’anni. Quello che conta è però l’intensità, l’integrità e il coraggio messi nello sforzo. Cosa che tu sicuramente hai fatto. Sarà sempre un rimorso per te ma non vorrei che ti togliesse la soddisfazione di ciò che sei riuscito a compiere. Hai un grande futuro, non mollare”.

Due considerazioni:
Bill Clinton: Hillary + Monica (bene, ma non benissimo)
C-Webb: Tyra Banks (no contest!)

Aggiungiamo anche il coraggio di aver creato, indossato, pubblicizzato le Dada C-Dubbz.

Ecco, io uno che si e' trombato Tyra Banks e contemporaneamente indossava quelle scarpe (e nonostante quelle scarpe, ripeto, si trombava TYRA BANKS) non me la sento proprio di chiamarlo perdente, ne' dentro ne' fuori dal campo.

Mai.

3 commenti:

T.A. aka Young Tee ha detto...

Ma secondo te alla fine delle partite con i Warriors vomitava per i giramenti di testa?

:-D

Rispetto per Chris,a parte gli scherzi.

Tia

Anonimo ha detto...

Altre imprese di C-Webb

1)Il beat per nas sull'album"Hip Hop is dead", un orrore degno di nota.
2)alla consegna del trofeo rookie of the year gli è caduto malamente per terra.

Ma poi, avrà mai letto ciò che gli ha scritto Bill??


F.C

T.A. aka Young Tee ha detto...

HAHAHAHAHAHHA IL BEAT PER NAS!

Tia