martedì 2 dicembre 2008

bang bang

Vorremmo scrivere di basket, davvero.

Ci piacerebbe tanto.

Ma a New York e in generale nel mondo dello sport USA oramai non si parla che di Plaxico Burress, wide receiver dei NY Giants, che si e' sparato da solo in una gamba, venerdi' notte.

Il problema per l'atleta non e' stata tanto la ferita (lieve, tanto che e' stato dimesso il giorno successivo), quanto il fatto che la pistola da cui e' partito il colpo (ripetiamo, sparato da se stesso) non fosse dichiarata.

Ora il ragazzone rischia dai tre ai 15 anni di carcere per traffico illegale d'armi per il possesso di quella pistola.

Come dicevamo, a New York non si parla d'altro, e Steph ringrazia.

5 commenti:

palbi ha detto...

l'avevo sentito di sfuggita su NY1 ma non avevo capito bene di cosa si trattava!

A_G ha detto...

la chicca e' che quando e' andato in ospedale a farsi medicare ha anche inizialmente dato un nome falso per non farsi beccare...

Francesco Deriu ha detto...

Dopo Vick, un'altro che butta nel cesso la sua carriera. Mah... comunque Steph sta parlando, ma del suo buyout, che temo non saranno esattamente due spicci :)

A_G ha detto...

le trattrative per il buyout di steph mi ricordano quelle del rinnovo del contratto di spree, qualche anno fa, quando doveva "pensare a nutrire la sua famiglia"...

quante soddisfazioni!

Nbafan.it ha detto...

a proposito, ma poi Sprewell è riuscito a tenerla la casa e lo yacht?