mercoledì 29 ottobre 2008

let the games begin!

Grandissima attesa per la prima notte NBA della stagione 2008/2009, sia perche' ne sentivamo tutti la mancanza, sia per l'oggettivo interesse delle tre sfide in programma.

I Celtics ospitano i Cavs e P-Square riprende da dove aveva interrotto il discorso con loro, segnando 27 punti mentre i rimanenti big two si prendono una sera di riposo.
Momento chiave il solito terzo quarto in cui la difesa biancoverde ha approfittato in modo particolare del solito slump dell'attacco Cavs, piazzando un 24-13 decisivo.

Chicago da' il bentornato in citta' a Skiles con un Rose positivo anche se troppo confusionario.

Greg Oden al suo debutto NBA si re-infortuna dopo 10 minuti (non prima di aver tirato giu' 5 rimbalzi e uno stoppone che Bynum si ricordera' per parecchio tempo).

A Portland si stanno ripetendo, come un mantra "He's no Sam Bowie, he's no Sam Bowie, he's no Sam Bowie..."

Il peggio della serata se lo dividono il telecronista che nell'highlight di Blazers-Lakers su nba.com ha chiamato Radmanovic "Vlade the Impaler" e la coppia Odom-Vujacic per questo:

2 commenti:

Pietro ha detto...

AHAHAHHAHA CONE CHE FACCIA RIMANE VUJACIC?! OH WE LOVE THE TRUTH CMQ.


P.

T.A. aka Young Tee ha detto...

Hahahahahahahahahah,giocata dell'anno!

P.s.
Lebron vince anche la guerra in Iraq.